Verruche plantari

Le verruche sui piedi sono chiamate verruche plantari. Come le altre verruche, anche le verruche plantari sono causate dal virus HPV e si verificano sulla pianta e le dita dei piedi, ma anche su altri cuscinetti adiposi sotto ai piedi. Le verruche plantari tendono a sparire da sole, ma possono essere molto persistenti, e a volte si deve sopportare una verruca plantare anche per anni. Il trattamento è altamente consigliato per coloro che non si sentono a proprio agio con loro verruche, ma anche per alleviare i sintomi e ridurre il rischio di trasmissione del virus HPV ad altri. Consiglio; Zymaderm™ è un prodotto 100% naturale che combatte ed elimina efficacemente ed in maniera discreta ed indolore tutti i tipi di verruche: piane e plantari.

Verruche-plantari2

Le verruche plantari normalmente causano solitamente i seguenti sintomi e hanno il seguente aspetto:
Ispessimento della pelle. Spesso una verruca plantare è composta da uno strato di pelle indurita che a volte assomiglia in maniera sorprendente ad un callo normale a causa del suo tessuto duro. A volte si dice che le verruche plantari hanno una forma a cavolfiore.

Piccoli punti neri. Questi piccoli punti neri, grandi come la punta di un ago, appaiono occasionalmente sulla superficie, ma sono solitamente incassati al centro della verruca. Un buon modo per distinguere una verruca da un callo è proprio cercare questi punti. I punti stessi sono causati da sangue secco contenuto nei capillari (piccoli vasi sanguigni) sulla superficie della pelle vicino e sotto la verruca.

Grappoli di verruche. Le verruche plantari possono propagarsi sulla suola e sviluppare grappoli di piccole verruche plantari chiamate verruche a mosaico. Questo sviluppo non è del tutto insolito e provoca naturalmente una maggiore possibilità di contagio, dolore e disagio.

Dolore. Stare in piedi camminare può essere doloroso, soprattutto se la verruca è grande e si trova in una parte della pianta del piede sulla quale si appoggia molto peso, ad esempio il tallone. Anche una pressione sui lati della verruca può causare dolore, anche se spesso in misura minore. Si consiglia di utilizzare scarpe con suole morbide per ridurre il dolore. Il trattamento delle verruche può aumentare o diminuire il dolore, ma in generale, più piccola è la verruca, meno male fa.

Come ci si infetta
L’infezione delle verruche del piede avviene in genere quando si cammina su superfici umide come docce o piscine. Verosimilmente, la maggior parte delle persone è infettata dal virus HPV negli spogliatoi e nelle docce di scuole e impianti sportivi. Il virus HPV è robusto e purtroppo può sopravvivere fino a diverse settimane senza un ospite e al di fuori del corpo umano. Normalmente, non è facile essere contagiati in seguito ad un’esposizione, ma poiché il virus sopravvive a lungo sulle piastrelle, si è esposti ripetutamente al rischio di infezione e le persone suscettibili alla fine vengono contagiate. Il rischio di infezione aumenta se la pelle ha abrasioni o tagli e in caso di contatto diretto con il virus HPV. Dopo l’infezione possono passare diverse settimane o mesi prima che le verruche siano cresciute sufficientemente per diventare visibili a occhio nudo. I bambini sono sovrarappresentati come vettori d’infezione, ma con l’età e dopo un’infezione, il sistema immunitario aumenta la protezione contro il virus. Anche gli adulti possono anche essere colpiti da verruche, ma meno frequentemente, e spesso l’infezione è molto più mite, grazie al sistema immunitario più sviluppato.

Prevenire l’infezione da virus HPV
È possibile prevenire l’infezione delle verruche plantari, un metodo è semplicemente camminare molto a piedi nudi dove non esiste rischio di infezione. Così la pelle sviluppa uno strato spesso che il virus ha difficoltà a penetrare. Altri consigli per prevenire l’infezione delle verruche plantari: non condividere scarpe o calze con altre persone, evitare il contatto diretto con verruche su altre parti del corpo ed evitare il contatto con verruche su altre persone. Per ridurre il rischio di infezione, si dovrebbero anche lavare accuratamente i piedi con sapone sotto la doccia.
Poiché le verruche sono contagiose, coloro che sono infetti devono prendere precauzioni. Tre buoni consigli sono:

  • Usare flipflop/ sandali sotto la doccia e in spogliatoio.
  • FlipFlop

  • Se non si desidera indossare sandali mentre si fa la doccia, utilizzare un cerotto sulle verruche.
  • Non lasciate che altri condividono l’asciugamano, le scarpe o le calze.

Trattamento delle verruche plantari
Esistono una varietà di trattamenti per le verruche plantari. Generalmente, le verruche plantari sono più difficili da trattare rispetto ad altri tipi di verruche. Alcuni motivi possono essere il fatto che sono tenute in posizione sotto la pianta del piede e ricevono poca aria e molto sudore. Inoltre si pensa che il virus della verruca plantare possa essere più robusto poiché deve penetrare la pelle spessa sotto il piede e una volta “installato” è difficile da rimuovere. Esistono diversi tipi di farmaci e trattamenti che possono rimuovere le verruche sul piede. Le persone che hanno seri problemi di dolore e vogliono rimuovere rapidamente il problema, scelgono un intervento chirurgico per rimuovere la struttura della verruca. In genere, se si ha pazienza e si persiste con il trattamento con i medicinali adatti, di solito la verruca alla fine cede.

Medicinali contro le verruche plantari
I farmaci e le sostanze a base di acido salicilico che dissolvono e distruggono il tessuto della verruca sono disponibili in due varianti, quelli da banco e quelli in vendita su prescrizione medica. I farmaci che necessitano di prescrizione medica hanno una maggiore concentrazione di acido rispetto a quelli da banco. Apparentemente, circa 12 settimane di trattamento giornaliero con acido salicilico portano ad una completa risoluzione delle verruche nel 10-15% dei casi.

Cantaridina Si tratta di una sostanza che il medico applica sulla verruca e che provoca una vescica dopo 4-6 ore. Questo processo mira a distruggere il tessuto della verruca. Normalmente, il trattamento è efficace ma provoca una ferita dolorosa. Può essere necessario ripetere la procedura per uccidere il virus che può essere molto resistente.

Immunoterapia. Questo trattamento consiste di un’iniezione di antigeni in una nuova verruca per innescare una reazione del sistema immunitario del paziente. Lo scopo di indurre la reazione è di rimuovere e guarire la verruca. Oggi l’immunoterapia è considerata un trattamento che non deve essere eseguito in primo luogo. Questa pratica non è comune in Italia.